Le Parole, il Carattere e il Cuore di Dio

La Via della Volontà di Dio: Le Parole, il Carattere e il Cuore di Dio

The King's Report - 19 gennaio 2019

Oggi leggerò dal Vangelo di Matteo 4:4

Ma egli rispose: «Sta scritto: "Non di solo pane vivrà l'uomo, ma di ogni parola che proviene dalla bocca di Dio"».

E leggerò anche dal libro “La Via della Volontà di Dio” dalla sezione: Le parole, il carattere e il cuore di Dio.

“Le parole di Dio devono essere ricevute considerando che hanno il valore di tutta la creazione; perciò, quando non ascoltate le parole di Dio dopo che sono state dette sarete giudicati.

Le parole di Dio appartengono a tutta l’umanità, perciò date tutte le parole a Dio.

Le parole di Dio sono il nostro patrimonio.

Le parole di Dio non devono rimanere solo delle parole. C’è uno sviluppo dopo che queste parole sono messe in pratica, allora la perfetta evangelizzazione del mondo diventa possibile.

Sia chi proferisce le parole ufficiali di Dio, sia chi le ascolta deve assumersene la responsabilità.

I problemi della vita possono essere risolti solo da qualcosa che ha anch’esso vita. Poiché le parole di Dio hanno vita, quando le trasmettete dovete parlare con la scintilla della vita.

Quando proferite le parole di Dio ricordate le loro radici storiche e pensate al loro carattere cosmico. Quando faticate, versate il sudore della resurrezione con il cuore di restaurare l’intero cosmo.

Dovete dare le parole di Dio con tutta la vostra sincerità perché qualcuno le ha date a voi con tutta la sua sincerità. Dovete darle con tutto il vostro cuore, aggiungendo ad esse il cuore di Dio.

Può sembrare che le mie parole siano dette facilmente, ma prima di parlare con sicurezza, io investigo e controllo queste cose, provando che sono vere. Perciò le parole della Chiesa dell’Unificazione sono proferite con sicurezza in forma di asserzione: “E’ così”, non in forma di congettura: “Può darsi che sia così”.

Quando andate a letto abbracciate il Principio; quando vi svegliate, svegliatevi col pensiero del Principio. !Voi avete imparato il Principio Divino, ma non avete studiato la sua applicazione. Se non sapete come applicarlo, come potete vivere una vita di principio?

Capite le parole di Dio non solo nel vostro cuore e nella vostra mente ma anche con il vostro corpo, e realizzatele. Dovremmo armarci con le parole di Dio, come una bomba atomica con le parole di Dio. Perciò non dovremmo spegnerci quando dovremmo esplodere.

Ciò che importa non è quanto avete capito il Principio, ma quanto lo avete messo in pratica. Prima dovete conoscere la volontà di Dio, poi vi dovete assumere le responsabilità al Suo posto, poi dovete spazzare via il risentimento storico.

Le parole di Gesù erano considerate come una fonte di vita eterna. Anche voi dovete diventare una fonte di vita eterna, non solo una fontana che scaturisce parole solo quando viene rifornita.

Quando servite e andate avanti centrati sul Principio di Dio, io prenderò responsabilità per voi.

Quando mai avete trasmesso la parola di Dio a rischio della vostra vita?

Per la restaurazione del mondo le nostre parole devono essere riunite insieme secondo lo standard accademico e concettuale. Per questo scopo dovremmo guidare ed unire tutte le ideologie del mondo in un’unica direzione unificata centrata sul nostro pensiero. Dovremmo anche risolvere i tanti problemi delle chiese cristiane.

Quando qualcuno parla ascoltatelo e valutate le sue parole. L’inizio e la fine delle sue parole sono uguali? Valutate le sue parole verificando a beneficio di chi sono state dette.

Le parole non si proiettano verticalmente. Si diffondono orizzontalmente centrate sulla persona che le pronuncia. Perciò non dovete parlare in modo arbitrario.

Non dovete ferire gli altri con le vostre parole.

Non comprendete le parole di Dio solo con la vostra testa, ma conoscetele nel vostro cuore e percepitele attraverso il vostro corpo.

Ogni parola che dico deve essere lasciata come testamento del Padre.

Unitevi alla parola di Dio. La moltiplicazione inizierà senz’altro se unite la vostra mente alle parole di Dio e le mettete in pratica attivamente.

Le parole di Dio possono creare la personalità di bontà più sublime, l’essere di felicità più sublime e l’essere d’amore più sublime.

Non profaniamo mai l’orgoglio di Dio, parlando in modo indiscreto.

Forse vi sentite di parlare prima che Dio parli con orgoglio, ma non impedite a Dio di fare il Suo lavoro.

Acquisite una ricchezza di esperienze. Io parlo solo sulla base delle mie esperienze di lottare e vincere storicamente. Questa è la ragione per cui i miei discorsi suonano sempre realistici.

Negli Ultimi Giorni una parola o una frase deciderà il destino del cielo e della terra, e la storia del male che è iniziata da Alfa terminerà in Omega.

Perciò negli Ultimi Giorni sentiremo due diverse parole: le parole di Dio e le parole di Satana che furono udite anche dai primi antenati dell’umanità nel Giardino di Eden. Dovete chiaramente distinguere fra le due e seguire le prime.

Il Principio Divino vi ha insegnato ad incontrare Dio, ma non come vivere insieme a Lui. Ecco perché avete bisogno di me”.

Le parole che ho letto oggi sono le più importanti fra le cose più importanti. Quando il Padre parlava era come se fosse impegnato in una grande battaglia per ogni parola. Il Padre diceva sempre le sempre le parole esatte che Dio aveva desiderato ardentemente dire da moltissimi anni, e il fatto se il Padre riusciva o meno a far questo determinava lo stato del suo cuore.

Prima di parlare, il Padre passava attraverso questa grande lotta, perché c’era una grande lotta tra Dio e Satana. In tanti casi, tuttavia, noi non siamo capaci di apprezzare il valore di queste parole nella stessa posizione del Padre. Il Padre diceva: “Tu non capisci quanto lotto, quanta battaglia è andata in queste parole. Io dico queste parole solo come risultato di aver ottenuto la vittoria in questa lotta”.

Così, in questo senso, oggi noi abbiamo bisogno di metterci nella posizione del Padre quando sentiamo queste parole, quando le diciamo e quando le mettiamo in pratica. Quando il Padre proferiva le parole di Dio, non c’era nessun compromesso, nemmeno un passo.

Quando qualcosa non era vero, il Padre era molto ferito e diceva: “Questo non è giusto! Questo non è giusto!” Provava un dolore tale che lo faceva quasi svenire.

Così, quello che vorrei dirvi stamattina è che dobbiamo conoscere queste parole; dobbiamo ricevere queste parole, dobbiamo mettere in pratica queste parole con lo stesso cuore e nella stessa posizione di nostro Padre.

Poteva sembrare che il Padre veniva semplicemente davanti a noi e cominciava a parlare, ma non è così. Se lui parlava per un’ora, prima si preparava e pregava per un’ora. Noi non abbiamo capito, non abbiamo praticato le parole del Padre nemmeno un centesimo, nemmeno un decimillesimo.

Dobbiamo veramente avere lo stesso cuore serio, quando sentiamo queste parole e le trasmettiamo agli altri.

Tutta l’umanità deve capire l’autenticità della verità e dobbiamo trasmettere questa verità a tutta l’umanità.

Grazie infinite