Il Secondo Re sta seguendo la guida del Padre


The King’s report con Tim Elder

23 febbraio 2019

È importante per noi capire che il Secondo Re sta seguendo la guida del Padre!

Rhema: CSG Libro 2 - Capitolo 6: I Veri Genitori e noi – pag. 247 (edizione italiana)

“Attraverso la caduta, Satana portò via tutta l’umanità. Portò tutti all’inferno. In mezzo a quelli che sono portati via, Dio separa le persone una ad una. Questo mondo era un albero di olivo selvatico nel mondo satanico, ma Dio l’ha trasformato in un albero di olivo dal lato del Cielo. Dio fece sorgere il Cristianesimo nel mondo democratico perché fosse l’albero di olivo selvatico dal lato celeste e potesse guidare il mondo.

Quando il mondo satanico si indebolirà e sarà stabilita la sfera culturale cristiana, il Signore del Secondo Avvento verrà, li dividerà, li innesterà completamente, li unirà e li trasformerà. Oggi l’ala sinistra è perita e l’ala destra è quasi crollata. Chi ha causato questo? Dio e i Veri Genitori. Le famiglie che si sono unite ai Veri Genitori hanno ereditato la via dei Veri Genitori, perciò devono essere forti e coraggiose in qualunque parte del mondo si trovino. Allora, proprio come Dio e l’universo proteggono me, proteggeranno loro, e non sarà un problema conquistare il cuore di una nazione”.

Grazie Padre per queste parole!

Stamattina questa rhema mi fa ricordare l’importanza della fondazione cristiana che il Secondo Re ha capito e sta cercando di restaurare. Ora il Secondo Re sta lavorando per restaurare tutto il Cristianesimo che è ancora fedele a Cristo, in altre parole la Cristianità che sta ancora aspettando il suo secondo avvento.

Purtroppo tanti cristiani non stanno aspettando il secondo avvento di Cristo. Hanno cercato di dare una spiegazione: Dicono: “Oh! Sapete quando lo Spirito Santo ritornò nel I secolo, quello era il secondo avvento!” Hanno vari modi di spiegare con una giustificazione, che il secondo avvento non succederà, che tutte quelle cose che sono nell’Apocalisse si riferiscono a cose che sono successe al tempo di Roma e oggi non hanno importanza. Hanno giustificato la loro perdita di speranza nella venuta di Gesù.

Questi cristiani sono come le spose che lasciarono consumare il loro olio dicendo: “Oh! Lui non verrà. Possiamo pure continuare a lasciar bruciare l’olio delle nostre lampade!”

Ma ci sono dei cristiani che stanno ancora aspettando il secondo avvento e dicono: “Noi non sappiamo quando verrà. Potrebbe venire domani”.

Ad alcuni di loro è stato dato un falso senso di speranza, una falsa comprensione attraverso questa teologia del rapimento in cielo che, come dice il Re, è stata escogitata specialmente dai Rockefellers e da altri globalisti come un modo per impedire ai cristiani di coinvolgersi nella politica quotidiana e nella gestione delle nazioni e del mondo. Ma questo può essere corretto.

La cosa essenziale è che le persone abbiano la speranza e l’aspettativa del secondo avvento. I cristiani che hanno perso questa aspettativa non sono più il sale della terra. Non sono più la luce in cima alla collina.

Ma i cristiani che hanno questa aspettativa sono la fondazione su cui viene il Messia, ed è per unirsi a questa fondazione che il Secondo Re sta lavorando adesso, per ereditare quella fondazione. Questa è la cosa importante che sta succedendo oggi.

Alcuni lo criticano perché mette l’accento della Bibbia e cose del genere, ma lui non è guidato dalle persone che lo criticano in questo modo. È guidato da cosa? È guidato dal Padre. Il Secondo Re è guidato dal Padre. Questa non è una democrazia! Non è una democrazia! Stiamo tutti seguendo il nostro Vero Padre che vive ancora oggi - che vive ancora oggi – e che conduce ancora la provvidenza sia nel mondo spirituale che nel mondo fisico.

E quando conduce la sua provvidenza nel mondo fisico usa il Secondo Re come suo strumento; come suo strumento! Questa è una cosa straordinaria da osservare!

Le persone possono avere le loro opinioni personali; sono libere di avere le loro opinioni, ma il Secondo Re deve seguire la guida del Padre, non la guida di qualcuno che scrive dei post su Facebook o da qualche altra parte, o mette un video su Youtube. Non quella guida, ma la guida del Padre che egli riceve attraverso la preghiera e l’ispirazione!

Il Padre ha la capacità di guidarlo; e se lui andasse nella direzione sbagliata, il Padre avrebbe la capacità di correggere quella direzione. Il Padre non deve mettere un video su Youtube per far questo. Non deve creare un post su Facebook per questo. Va direttamente dal Re e lo corregge.

È importante per noi capire che il Secondo Re sta seguendo la guida del Padre.

Certo, possiamo offrire le nostre opinioni, possiamo offrire i nostri suggerimenti, possiamo offrire le nostre raccomandazioni, ma la responsabilità è solo sua. È la sua decisione basata sulla sua ispirazione e il suo collegamento con il Padre.

Ricordo una delle prime scritte (calligrafie) del Padre: “La radice dell’universo è il rapporto padre-figlio! (father-son relationship)” A volte è tradotto in inglese come il rapporto genitore-figlio (parent-child relationship), ma questo non va bene, perché in effetti non è corretto. È il rapporto padre- figlio.

In questo momento è il rapporto padre-figlio tra il Vero Padre e il Secondo Re che è effettivamente l’accesso centrale dell’universo, dell’intero cosmo, l’intero cosmo! Questo è ciò su cui gira il mondo; questo è quello attorno a cui ruota il mondo!

Quindi noi non siamo come un’altra chiesa; non siamo come un’altra organizzazione perché stiamo lavorando nell’ambito di quel rapporto centrale.

Quando il Padre ha scelto la mia sposa (ha fatto il mio matching) ho avuto un’esperienza straordinaria che è durata solo una frazione di secondo. Quando il Padre è venuto dove io ero seduto e mi ha guardato, ho potuto sentire che col suo sguardo stava penetrando attraverso di me, i miei antenati e ogni cosa e per quella frazione di secondo ho potuto sentire l’intero universo focalizzato su di me; per quella frazione di secondo! È stata una cosa straordinaria!

Ma adesso, non per una frazione di secondo, ma continuamente il Padre si sta focalizzando sul Secondo Re per guidarlo e mostrargli la strada un passo alla volta.

E per quelli che sono con lui, che stanno lavorando con lui è importante sostenere questo; sostenere il Secondo re nel percorrere la strada che il Padre prepara per lui un passo alla volta; è importante per noi aiutarlo a seguire la guida del Padre; non cercare di allontanarlo da questo, ma aiutarlo a seguire la guida del Padre!

E quelli che stanno cercando di allontanarlo da questo, forse stanno anche loro servendo a qualcosa. Forse lo stanno rendendo più forte, in questo senso.

Ma non è un corso saggio dal vostro punto di vista, non è vero, se cercate di intaccare o compromettere quel rapporto fra padre e figlio? Questa non è una cosa molto saggia da fare!

Probabilmente non è una scelta di vita molto buona, cercare di intromettersi tra il Vero Padre e suo figlio, l’erede e il successore che lui ha nominato; cercare di minare la determinazione del Re e l’impegno del Re a seguire la guida di suo padre.

Direi che non è una scelta di vita molto buona per quelli tra voi che la stanno facendo. No! Questa non è una cosa che mi piacerebbe provare a fare!

Grazie infinite Padre, per queste parole che ci hai dato stamattina attraverso la Bibbia e anche attraverso la Cheon Seong Gyeong!