Pentitevi perché il regno dei cieli è vicino

Gesù inizia il suo ministero, e come sotto titolo:

Pentitevi perché il regno dei cieli è vicino

Leggiamo Matteo 4:17:

“Da quel tempo Gesù cominciò a predicare e a dire: «Ravvedetevi, perché il regno dei cieli è vicino”.

Quando dite di credere in Gesù, credete soltanto alle cose che vi fanno piacere? Rifiutate quelle cose su Gesù che vi fanno star male? Dovremmo accettare quello che Gesù ci ha insegnato e fare le cose che Gesù stesso vorrebbe che noi facessimo. Non dovremmo partecipare a cose che a Gesù non piacerebbero.

Quali sono le cose che non piacerebbero a Gesù? Sono semplicemente Satana e il peccato.

Dovremmo separarci da Satana e dal peccato e credere in Gesù da questa posizione, anziché da una posizione nella quale il peccato, Satana e Gesù sono tutti mescolati insieme nella nostra vita.

Ecco perché Gesù disse: "Pentitevi, perché il Regno dei Cieli è vicino.”

Di che cosa ci dovremmo pentire?

Dovremmo pentirci del fatto che abbiamo vissuto insieme a Satana e al peccato nel corso della nostra vita. Una volta che ci siamo pentiti e ci siamo separati da Satana, Gesù ci spinge a credere in Dio e a servirLo. Gesù voleva dominare su un mondo dal quale Satana e il peccato erano stati estirpati, non un mondo nel quale Satana è mescolato ad ogni cosa e nel quale l'uomo ha solo una vaga fede in Gesù.

La missione di Gesù era di separare completamente gli individui da Satana e dal peccato e di separare famiglie e nazioni da Satana e dal peccato.

Persino il cristiano più devoto o la chiesa più virtuosa sulla terra non possono proclamare con orgoglio di essere assolutamente separati da Satana e dal peccato e di seguire Gesù esattamente come lui vorrebbe che facessero. Nessuno può dire che sta vivendo nell'amore perfetto, in un mondo ideale senza sofferenza né lacrime.

Questo significa che Satana esiste tanto nelle chiese come da qualsiasi altra parte.

Inoltre c'è quasi tanto peccato là come nel resto del mondo. Se questo è vero e se quello che le persone di chiesa amano e odiano non è diverso da quello che ama e odia il resto del mondo, allora tra il mondo e la chiesa non c'è tanta differenza.

In che cosa trova più piacere Satana, nella chiesa o nel mondo? Perché gli piacerebbero di più i peccati della chiesa che quelli della società in generale?

A Satana piacciono di più i peccati della chiesa perché può protestare con Dio: “Guarda quelle persone nella chiesa. Non amano il prossimo; odiano addirittura il prossimo! Non sono neanche fedeli. Questa deve essere la mia chiesa”.

Dal discorso di Sun Myung Moon: La perfezione della restaurazione tramite indennizzo per mezzo della responsabilità umana, Marzo 1983

Dovete rinascere

Leggiamo Giovanni 3:1-10:

“C'era tra i farisei un uomo chiamato Nicodemo, uno dei capi dei Giudei. Egli venne di notte da Gesù, e gli disse: «Rabbì, noi sappiamo che tu sei un dottore venuto da Dio; perché nessuno può fare questi miracoli che tu fai, se Dio non è con lui». Gesù gli rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il regno di Dio»

Nicodemo gli disse: «Come può un uomo nascere quando è già vecchio? Può egli entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e nascere?

Gesù rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato d'acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio. Quello che è nato dalla carne, è carne; e quello che è nato dallo Spirito, è spirito.

La Bibbia racconta della visita a Gesù da parte di un Fariseo chiamato Nicodemo, il quale chiese come possono essere salvate le persone. La risposta di Gesù fu molto chiara: “Se un uomo non rinasce non può vedere il regno di Dio”.

Nicodemo rimase molto perplesso e chiese: “Come può un uomo nascere nuovamente quando è già vecchio? Può entrare nel grembo di sua madre e rinascere?”

Allora Gesù disse:

“Tu sei un dottore di Israele, eppure non capisci questo?

Ognuno nasce (nella discendenza caduta di Adamo) nella posizione di nemico di Dio. Come possono gli uomini diventare anche solo dei servi che non hanno origini sataniche? C’è qualche modo in cui potreste rinascere come un servo dal lato di Dio? Se non sapete fare neppure questo, allora come potete rinascere come figli di Dio? Raggiungere il livello di un servo dal lato di Dio è solo lo stadio iniziale della restaurazione, ma un servo non può ereditare le ricchezze del padrone. Un servo non ha nessun diritto di ereditare; perciò ogni persona ha bisogno di essere elevata almeno alla posizione di figlio adottivo...o meglio di figli e figlie diretti.

Volete essere figli diretti di Dio? Naturalmente l’umanità caduta non poteva conoscere l’intero processo della salvezza. Per questo Dio promise il Messia per mostrare la strada. Dio sa che nessuno può assolutamente conoscere la verità senza incontrare il vero Figlio di Dio come esempio e modello.

Dal discorso di Sun Myung Moon: Giorno di Dio - 1 gennaio 1978

Cos’è che deve essere restaurato all’origine?

A causa della caduta, dalla nostra stessa origine, noi ci troviamo in un posto diverso da quello in cui dovremmo essere. Essere restaurati all’origine significa rinascere. In altre parole, poiché siamo nati da genitori caduti, dobbiamo rinascere da genitori che non sono caduti. Questa è una cosa assolutamente necessaria o solo una specie di necessità?

Come potete provare che l’umanità è caduta? Molte persone non credono a questo e pensano: Gli uomini sono sempre stati così. Questo è il modo d’essere che Dio intendeva per il mondo e l’umanità”.

In effetti, soltanto i cristiani credono fermamente che gli uomini sono caduti. Le altre religioni non ci credono. Nel Cristianesimo la caduta è un insegnamento fondamentale, mentre le altre religioni non prestano molta attenzione a questo. Tuttavia è un fatto di estrema importanza.

Qual è la causa della caduta?

La Bibbia insegna che i nostri progenitori mangiarono il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male. La Bibbia è assolutamente necessaria e noi dobbiamo attenerci alle sue parole. Cosa intende dire la Bibbia col mangiare il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male? Cosa hanno fatto Adamo ed Eva di così grave da indurre Dio, il loro Genitore d’amore, a cacciare Suo figlio e Sua figlia da casa Sua? L’enormità del problema che ha generato, significa che doveva essere un frutto molto, molto prezioso, più di una mela o di un’arancia.

Se avessero mangiato letteralmente un frutto, lo avrebbero fatto usando le mani e la bocca. Le mani e la bocca sarebbero state le uniche parti del corpo usate per commettere peccato. Ma la Bibbia, cosa dice che si coprirono dopo aver mangiato? Si coprirono le parti basse del corpo. Guardate cosa fanno i bambini. Ogni volta che un bambino fa qualcosa di sbagliato, lo esprime. I bambini sono onesti per natura. Se la mamma dice “non mangiare quella cosa”, ma il bambino la mangia lo stesso e poi arriva la mamma e affronta il figlio, cosa fa il bambino automaticamente? Nasconde le sue mani, non è vero? Non nasconde le sue parti basse. Avete mai visto un bambino nascondere, di riflesso, le sue parti basse dopo aver mangiato qualcosa che non avrebbe dovuto mangiare? Le persone non si comportano così. Questo è abbastanza semplice e facile da capire.

Ecco un’altra prova che deve essere stata coinvolta la linea di sangue. Dio ha desiderato ardentemente, soffrendo per migliaia di anni, di correggere il lignaggio. Se il problema fosse stato causato semplicemente dal fatto di mangiare una certa sostanza, Dio avrebbe trovato facilmente un rimedio per questo. Eppure, non importa quanti sforzi facciate per correggere voi stessi, quanto duramente lavoriate per correggere questa o quella debolezza o per smettere di fare certi peccati o persino correggere dei difetti del vostro carattere, non potrete mai cambiare la vostra linea di sangue. Non potete fare nulla riguardo al sangue che scorre dentro di voi. Non può essere semplicemente ripudiato.

Potreste tagliarvi un braccio ma finché il sangue malvagio scorre nel vostro corpo, un’altra parte di voi commetterà peccato.

Così arriviamo subito alla conclusione che le origini del male derivano da una discendenza malvagia, da una linea di sangue sbagliata. Il sangue che scorre in tutta l’umanità, in tutti gli individui, è un sangue malvagio. Non possiamo dire che è il sangue perfetto di Dio. In altre parole la discendenza caduta è il sangue di Satana. Noi abbiamo ereditato il sangue di Satana; questo significa che il vostro corpo è di Satana.

Possiamo immaginare che se gli antenati dell’umanità non fossero caduti, oggi il sangue di Dio scorrerebbe in voi e in ogni altra persona intorno a noi. Se fosse successo questo, ogni cosa apparterrebbe a Dio. Non esisterebbero cose come “il male” e non ci sarebbe nessun Satana. Dio, in origine, possedeva quella radice, quella verità e quel germoglio centrale. Questi contenuti sono ciò che unisce ogni essere umano. Ciascuno di voi è come un ramo. I rami automaticamente sono collegati al tronco, che è Dio. Il frutto non ha le stesse dimensioni del ramo, ma tutti sono uguali in un albero.

Voi siete il frutto di Dio - questa è la conclusione naturale e originale.

Siamo tutti i rami di un albero, ma non è l’albero di Dio, è l’albero di Satana. Che tipo di frutto è nato dall’albero di Satana? Il frutto di Satana. Dovremmo capire chiaramente questo. Questo è il motivo per cui siamo tutti d’accordo che l’umanità ha bisogno di essere salvata. Cosa vuol dire essere salvati?

Essere salvati vuol percorrere la strada all’indietro dalla radice che ha commesso qualcosa di sbagliato ed essere riportati alla posizione dove l’uomo non è caduto. Noi ritorniamo al punto prima della caduta.

Dal discorso di Sun Myung Moon: La restaurazione dall'origine e la rinascita sono per me stesso -20 settembre 1992.

Il bambino Gesù fu concepito da Maria senza peccato, ma in tutti gli altri casi Satana può reclamare il possesso di un bambino, perfino prima ancora che nasca. Non fu così nel caso di Gesù, perché Dio aveva preparato una nuova genealogia per mezzo della quale Gesù fu concepito senza peccato. Gesù fu l’unico, in tutta la storia, la cui nascita fu preparata in questo modo.

Egli fu concepito nella discendenza di Dio e nacque come un Figlio di Dio e poté proclamare: “Io sono l’unigenito Figlio di Dio”. Nessun santo o profeta è nato in quel modo.

È più che logico che dichiarasse: "Io sono la via, la verità la vita. Nessuno va al Padre se non attraverso di me”.

Una volta che sapete questo, c’è qualche altra strada con cui raggiungere Dio?

Gesù disse anche: “Io sono nel Padre e il Padre è in me”.

Gesù è nella posizione di padre, ma per poter ritornare all’origine stessa della vita, il processo della nostra rinascita dovrà essere assistito dallo Spirito Santo. Lo Spirito Santo insieme allo Spirito di Gesù portano la rinascita. Poiché siamo nati in un modo sbagliato, mediante dei genitori satanici, dobbiamo passare attraverso questo nuovo canale per diventare una nuova creatura. Da questa prospettiva, lo Spirito Santo è lo Spirito Madre. Questo è il motivo per cui la Bibbia dice che non possiamo rinascere fintanto che non riceviamo lo Spirito Santo. La rinascita avviene nel punto di convergenza dell’amore del padre spirituale, Gesù, e della madre spirituale, lo Spirito Santo.

Dal discorso di Sun Myung Moon: Senza titolo - 19 marzo 1972