Cheon Il Guk, Discorso sullo Stato dell’Unione, 2 settembre 2019

Cheon Il Guk, Discorso sullo Stato dell’Unione, 2 settembre 2019

Hyung Jin Sean Moon

Il Regno di Dio, o Cheon Il Guk, è il regno tanto atteso da tutti i martiri e i santi del Cristianesimo e i popoli di questo mondo. Questo Regno, che inizia dal Signore del Secondo Avvento, Gesù che ritorna, il Vero Padre Sun Myung Moon, va avanti attraverso la linea regale del suo erede e successore da lui scelto - o le tre generazioni della regalità di Dio. Io, Hyung Jin Moon, sono l’erede e il successore scelto dal Vero Padre Sun Myung Moon, il Re dei Re per essere il suo corpo rappresentativo qui sulla terra. Io non mi sono scelto da solo, è il Re dei Re che mi ha nominato mentre viveva con noi su questa terra. Così io sto in questo posto come il Secondo Re della Cheon Il Guk.

Quando guardiamo la storia della Genesi e Adamo ed Eva nel Giardino di Eden, vediamo che Dio comanda ad Adamo ed Eva (o all’umanità) “siate fecondi, moltiplicatevi, e dominate (o soggiogate) la terra”. Possiamo vedere che Dio, il Creatore di tutto l’universo, diede il dominio e la benedizione di dominare la terra ai Suoi figli Adamo ed Eva. Al potente Arcangelo Lucifero, che aiutò Dio nella creazione del mondo, non fu data questa eredità. Egli doveva essere il servo dei figli di Dio non il loro padrone. Tuttavia, attraverso la caduta di Eva e poi di Adamo, i figli di Dio persero il loro dominio, la loro purezza e le loro benedizioni. Lucifero rovesciò il dominio e un terzo degli angeli seguirono Satana, lasciando la loro giusta posizione di servi e divennero i padroni dell’umanità.

La restaurazione di Adamo ed Eva come i primi antenati e i Veri Genitori di tutta l’umanità è stato il desiderio di Dio sin dal tempo della caduta. Se non fosse stato per la mancanza di fede delle persone, Gesù avrebbe potuto stabilire una sposa fisica, stabilire una Vera Famiglia come i Veri Genitori e stabilire il lignaggio fisico di Dio su questa terra. Ma a causa della mancanza di fede e dell’avidità delle persone, Gesù fu incriminato, condannato come un criminale e messo a morte. Attraverso la morte e la resurrezione di Gesù, Dio fu in grado di portare la salvezza spirituale a quelli che credevano nel Figlio, ma promise che egli sarebbe ritornato per stabilire il Suo Regno sulla terra e stabilire in futuro il regno millenario di mille anni. Gesù sarebbe ritornato per la sua sposa e avrebbe stabilito il suo Regno dei Cieli sulla terra, la nuova Gerusalemme affermando: “Chi vince io lo porrò come colonna nel tempio del mio Dio, ed egli non ne uscirà mai più; scriverò su di lui il nome del mio Dio e il nome della città del mio Dio, la nuova Gerusalemme che scende dal cielo da presso il mio Dio, e il mio nuovo nome”. (Apocalisse 3:12)

Gesù ritornò nella persona del Vero Padre dopo gli orrori della I guerra mondiale dove morirono 9 milioni di combattenti e 7 milioni di civili, e più di 100 milioni persero la vita a causa delle epidemie che seguirono il disastro. Il Vero Padre, come Gesù che ritorna, attraversò un corso di sofferenza e di tribolazione indennizzando tutti i peccati dell’uomo dal livello individuale, famigliare, tribale, sociale, nazionale, mondiale e cosmico. Il Vero Padre sopportò odio intenso, ingiurie, disprezzo, scherni, condanne, incarcerazioni sotto la Corea del Nord comunista, la Corea del Sud, il Giappone coloniale e gli Stati Uniti, essendo accusato falsamente, calunniato e torturato brutalmente. Percorse il corso della croce vivente e portò il peso delle 7 morti e resurrezioni attraversando il corso della morte e della persecuzione per assicurare il lignaggio di Dio e il futuro del mondo come Suoi figli e nipoti.

Nel 1960 il Vero Padre sposò Hak Ja Han e la elevò alla posizione di Vera Madre. All’inizio lei lo seguì obbedientemente, ma in seguito si lasciò intossicare dal potere, dall’avidità e dalla gelosia. Quando il Vero Padre ascese al Cielo, terminando il corso della sua vita fisica, Hak Ja Han lo tradì, dissacrando tutto quello che lui aveva creato, usurpando il trono dell’erede e successore che lui aveva nominato e dichiarandosi il suo salvatore e messia. Hak Ja Han divenne la Prostituta di Babilonia aprendo la porta all’adorazione di se stessa e all’odio del Padre e del figlio più amato dal Padre. Si unì completamente a Satana che serviva Dio ma odiava Suo figlio, e cospirò con tutti gli altri leader arcangelici e i falsi seguaci che servivano il Padre ma odiavano il fatto che avesse scelto suo figlio e non loro. I traditori del Vero Padre condividono tutti la natura di Lucifero, affermano di “amare” il Padre ma odiano e rigettano il figlio che lui ha scelto per essere il suo erede. Come disse Gesù: “Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me; ma il Padre che è con me compie le sue opere”. (Giovanni 14:10)

Dopo l’ascensione del Vero Padre al cielo e la caduta di Hak Ja Han che aveva lasciato la posizione di Vera Madre unendosi completamente a Satana e diventando una figlia e una schiava di Satana, la posizione della Vera Madre era rimasta vacante. Nel frattempo Caino e Abele vennero nella natura selvaggia della Pennsylvania con il numero provvidenziale 154 come palazzo, e la Lord’s Valley (la valle del Signore) come residenza temporanea del Re nella natura selvaggia, continuando a servire e ad adorare il Re dei Re, il nostro Vero Padre in cielo. Il piccolo gruppo di seguaci del Vero Padre rimasti si riunì qui e assistette all’incoronazione di Abele da parte del figlio maggiore Caino, qui nel santuario di Newfoundland. Poi, grazie al potere della consacrazione del Vero Padre, una donna anziana apparve a Newfoundland. Aveva 90 anni, aveva lasciato tutto e perso tutto, rischiando persino la vita per volare “sulle le ali dell’aquila” nel deserto dove risiedevano l’erede e successore, e Caino e Abele. Lei era la prima discepola del Vero Padre nella Corea del Sud e lo aveva servito fedelmente per tutta la sua vita. Fu qui che lei fu riunita, dallo Spirito Santo del nostro Vero Padre, col lignaggio di Cristo e l’erede e corpo rappresentativo (Teshinja) del Vero Padre, il Cristo; e fu qui che, sotto la direttiva del Vero Padre in cielo, lei divenne la Vera Madre del cielo e della terra a livello di perfezione. Visse il resto della sua vita sulla terra con le tre regalità di Dio come esempio vittorioso di una vera donna, di un’Eva vittoriosa, della sposa di Cristo, di Regina delle Regine. I Veri Genitori furono ancora una volta vittoriosi e Caino e Abele, e la regalità di tre generazioni stettero completamente allineati con la volontà di Dio Padre e crearono il movimento che avanza verso il Regno di Dio sulla terra, la Cheon Il Guk.

Nel libro dell’Apocalisse vediamo questa battaglia finale fra il bene e il male. I credenti in Cristo sono disprezzati, derisi, uccisi e decapitati. Un governo mondiale domina il mondo e c’è grande grande sofferenza e lamento sulla terra come vediamo oggi. Tuttavia, nella parola di Dio vediamo speranza e promessa. Una promessa che quando Cristo ritornerà, tornerà con un nome nuovo (Apocalisse 3:12) e darà ai credenti due accessori che saranno richiesti negli ultimi giorni.

Il primo è la corona, che simboleggia la nostra sovranità, il nostro lignaggio regale e la nostra eredità che nostro Padre in cielo ci ha promesso. Il Salmo 2:8-9 afferma: “Chiedimi, io ti darò in eredità le nazioni e in possesso le estremità della terra. Tu le spezzerai con una verga di ferro;

le frantumerai come un vaso d'argilla”! Gesù afferma in Apocalisse 3:11, perciò: “Tieni fermamente quello che hai, perché nessuno ti tolga la tua corona”. Non c’è da stupirsi se il mondo caduto riconosce la regina d’Inghilterra o i re dell’Europa, dell’Africa e dell’Asia, ma quando noi credenti (che essi considerano contadini e schiavi) che siamo co-eredi con Cristo, il Re dei Re (Rom 8:17) reclamiamo la nostra sovranità e il nostro lignaggio regale, ci fanno sentire illegittimi, pazzi e ci chiamano membri di una setta.

Dio decide come sarà governato il Suo Regno. Come afferma Apocalisse 2:27-28: “ed egli le reggerà con una verga di ferro e le frantumerà come vasi d'argilla, come anch'io ho ricevuto potere dal Padre mio”. In Apocalisse 12:5 la Bibbia dice: “Ed ella partorì un figlio maschio, il quale deve reggere tutte le nazioni con una verga di ferro; e il figlio di lei fu rapito vicino a Dio e al suo trono”. Di nuovo, in Apocalisse 19:15 “Dalla bocca gli usciva una spada affilata per colpire le nazioni; ed egli le governerà con una verga di ferro, e pigerà il tino del vino dell'ira ardente del Dio onnipotente”.

La verga di ferro è l’equipaggiamento che Cristo usa, richiede e conferisce agli eredi del suo Regno eterno. Come figli di Dio, spetta ad ogni uomo ed ogni donna abbracciare il governo della verga di ferro e avere una corona regale e armi da fuoco come la verga di ferro. Solo quando i buoni cittadini del mondo, come coeredi nel Regno di Dio controlleranno il potere della verga di ferro, il cancro della criminalità, i governi tirannici e i dittatori cesseranno di prosperare e saranno “frantumati”. I lupi temono il pastore che porta la verga di ferro. Il semplice atto di possedere una verga di ferro fisica spaventa la classe psicopatica dei predatori. Ma le pecore sono confortare dalla sua presenza. Come dice il Salmo 23: “Quand'anche camminassi nella valle dell'ombra della morte, non temerei alcun male, perché tu sei con me; il tuo bastone e la tua verga sono quelli che mi consolano”.

Quando un popolo buono e libero con l’etica cristiana “Ama Dio e ama il tuo prossimo” avrà il dominio dell’uso della forza, ci sarà pace. Quando le persone buone timorate di Dio possono esercitare il loro diritto di portare liberamente le armi, il male non può prevalere. Quando il potere della verga di ferro è nelle mani delle persone giuste e non è monopolizzato dal governo, le persone possono avere successo, prosperare e proteggersi a vicenda creando imprese vantaggiose per tutti e prosperità. Il regno di Dio è un regno dove il Dio d’amore, di giustizia e misericordia governa e protegge il mondo con il regno della verga di ferro. Questo non è un regno di Cristo tirannico, perché contraddirebbe la parola di Dio, che dice che Dio è lo stesso ieri, oggi e per sempre.

Il Dio di Adamo ed Eva diede all’umanità il libero arbitrio e rispettò la loro libera volontà così tanto da lasciar decidere a loro di odiare e disobbedire a Dio. Dio, addolorato, chiamò il Suo popolo a pentirsi e a ritornare a Lui attraverso i profeti dell’Antico Testamento. Dio ha amato tanto il mondo, che ha dato il Suo unigenito Figlio Gesù Cristo, “affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia la vita eterna” (Giovanni 3:16). Dio ama così tanto il mondo che quando il Regno di Cristo verrà sarà governato insieme a lui e ai suoi co-eredi con la verga di ferro. In Matteo 19 dice: “quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù di Israele”.

In Apocalisse 20:4-6 dice che i coeredi con Cristo “vivranno e regneranno con Cristo1000 anni”. In Matteo 25 egli afferma che le pecore e le capre saranno divise e che alle pecore sarà data autorità. Il Regno eterno di Dio non sarà uno stato welfare socialista per i credenti. Il Regno di Dio sarà un Regno di Re e di Regine che regneranno con Cristo, avranno l’autorità e la responsabilità date a loro da Cristo e regneranno insieme a Cristo con la verga di ferro.

Decentrando il potere della verga di ferro a tutti i cittadini del Regno di Dio, Dio sconfigge il male e lo colpisce riducendolo in frantumi con la forza collettiva che è affidata a noi come Suoi figli regali e Suoi coeredi. In Matteo 25 la Bibbia afferma: “E metterà le pecore alla sua destra e i capri alla sinistra. Allora il re dirà a quelli della sua destra: Venite, voi, i benedetti del Padre mio; ereditate il regno che vi è stato preparato fin dalla fondazione del mondo”.

Dopo che noi, Caino e Abele, giungemmo nella natura selvaggia della Pennsylvania, essendo stati ingiustamente rimossi dai nostri ruoli che il Vero Padre ci aveva assegnato, io diedi inizio alla Sanctuary Church per continuare a predicare il Regno di Dio e l’eredità del Vero Padre. Fummo derisi, disprezzati, maledetti da tutti quelli che sostenevano di seguire il Vero Padre, che seguivano ciecamente le eresie della Madre Han, il suo tradimento del Vero Padre e la sua sete di denaro e di potere.

Da allora la Madre Han ha prodotto una “falsa costituzione” del Regno di Dio, che assomiglia agli stessi modelli infernali di dittatura che il mondo ha sopportato attraverso il dominio di Satana. È una nazione infernale dal controllo totalitario, un Consiglio Supremo con poteri illimitati e incontrollati e una popolazione civile che può vedersi revocare la sua cittadinanza e i suoi diritti dal Grande Governo. Questo futuro da incubo dove Satana continua ad essere il proprietario del mondo è in netto contrasto con la Vera Costituzione del Regno di Dio che io, quale unico legittimo erede e successore che il Vero Padre stesso ha scelto, ho pubblicato qualche anno fa.

La Vera Costituzione descrive un mondo futuro che decentra il potere dal governo restituendolo al livello locale dove i cittadini hanno diritti inalienabili protetti dalla Costituzione del Regno, che non potranno MAI essere emendati. Questi diritti massimizzano la libertà umana e la libertà dall’oppressione. Le libertà di religione, di parola, di portare le armi, di stampa e molte altre sono tutte sancite nella Costituzione e sono posti ancora più controlli sul governo del Regno dove il governo non può crescere oltre il 10% del PIL. La Costituzione rende illegali i sistemi di controllo socialisti/comunisti, comprese le Banche Centrali, l’educazione gestita dallo Stato, l’assistenza sanitaria statale, l’esercito e le forze dell’ordine federali, i tribunali delle repubbliche delle banane, le leggi e i regolamenti restrittivi che devono essere tutti rimossi completamente dai libri ogni dieci anni.

Questo Regno anti-comunista, anti-socialista, anti-totalitario, anti-dittatoriale, anti-monopolio e anti-globalista dove i cittadini sono re e regine e hanno i diritti dati da Dio della sovranità e delle armi come assicurazione fisica contro tutti i mali passati del satanismo politico, è il tanto atteso Regno di Dio sulla terra dove le persone di Dio hanno autorità sul mondo per preservare e proteggere la libertà, i diritti umani e i doni di Dio per tutti e tener testa a tutti i nemici stranieri e nazionali.

Così, mentre la Madre Han e la dittatura comunista della Family Fraud a livello microcosmico lanciano un processo contro di me come unico erede e successore legittimo scelto dal Re dei Re, il Vero Padre (anche se lei aveva promesso di porre fine a tutti i processi, ma ha mentito) tutti noi dovremo alzarci e combattere contro questa oppressione e soppressione della verità e del marchio del Regno della Cheon Il Guk che il Vero Padre, il Re dei Re ha conferito a me come eredità mia e dei cittadini della Cheon Il Guk. Possono volerci degli anni per combattere questa battaglia, ma per mezzo dello spirito di Dio noi sconfiggeremo in modo soprannaturale questi eretici traditori del Vero Padre e il Giorno del Giudizio verrà su questi operatori di iniquità.

Così dobbiamo prepararci per altri attacchi, altre persecuzioni e altri scherni. Ma col potere dello Spirito Santo di Dio che si riversa su tutta la carne e guidando i seguaci di Cristo di tipo Abele preparati, saremo vittoriosi e la Cheon Il Guk si ergerà dal corso del deserto per coprire tutte le nazioni di questo mondo, facendo risplendere la luce della Buona Novella del Regno su tutti e scuotendo le nazioni e il mondo per la gloria di Dio e di Cristo!

I Veri Genitori del Cielo e della Terra ora sono con noi tutto il tempo! La nostra Vera Madre sta servendo il Vero Padre in cielo come ha fatto per tutta la sua vita sulla terra. I Veri Genitori, Caino e Abele e le tre generazioni della regalità di Dio stanno insieme ai messia tribali/ i re e le regine della Cheon Il Guk per affrontare il male di questo mondo e avanzare verso il Regno di Dio, la Cheon Il Guk, che sta arrivando velocemente sulla terra!!!